I Poli d'Innovazione e i Distretti Tecnologici

I POLI di INNOVAZIONE sono organizzazioni che erogano servizi ai soggetti che aderiscono al Polo stesso. I soggetti che aderiscono al Polo condividono le istallazioni e concorrono alla collaborazione facilitando il trasferimento tecnologico e diffondendo le informazioni tra le imprese che costituiscono il Polo.

I DISTRETTI TECNOLOGICI hanno un obiettivo più ampio e cioè quello di concorrere allo sviluppo della competitività del territorio mediante attività di ricerca ed innovazione ed attraverso il governo delle attività di partnership tra imprese università ed istituzioni di ricerca relativamente ad uno specifico ambito tecnologico e di applicazione.

  Distretti tecnologici Poli di innovazione
Obiettivi Attività di R&S con ricadute territoriali Scambio di conoscenze, condivisione delle installazioni e trasferimento tecnologico tra i soggetti che aderiscono al Polo
Sostenibilità La sostenibilità è garantita nel medio/lungo periodo dal coinvolgimento di operatori finanziari ed investitori istituzionali che entrano nella governance del Distretto e sostituiscono la finanza pubblica La sostenibilità è garantita nel medio periodo dalla gestione delle installazioni e dalla erogazione/acquisizione di servizi qualificati alle imprese che aderiscono al Polo
Governance Rappresentativa di imprese, ricerca ed istituzioni Rappresentativa delle imprese e degli attori che erogano servizi alle imprese
Attività progettuali Poche e grandi progettualità di ricerca industriale Molte attività di acquisizione di servizi qualificati
Ricadute Medio-lungo periodo Breve-medio periodo

Soggetti Promotori

  • cnr.jpg
  • csavri.png
  • Pin-prato.jpg
  • polo-tecnologico-lucchese.jpg
  • polo_navacchio.png
  • pont-tech.png
  • Scuola-superiore-s.png
  • Universita-di-firenze.png
  • Universita-di-Pisa.png
  • Universita-di-Siena.png